Salta al contenuto

 


 

Enologica Montefalco 16/18 Settembre

Torna enologica edizione 2016 dal 16 al 18 Settembre.PROGRAMMA

Il tema e i contenuti della prossima edizione di Enologica 2016 prendono spunto dal recente riconoscimento ottenuto dal Comune di Montefalco : “Spiga Verde”.

Solo tredici i comuni Italiani che secondo la Foundation for Environmental Education e Confagricoltura a Roma, si sono distinti per secondo criteri quali:  le politiche di gestione del territorio, indirizzate verso criteri di massima attenzione alla sostenibilità, la partecipazione pubblica, l’educazione allo sviluppo sostenibile, il corretto uso del suolo, la presenza di produzioni agricole tipiche, la sostenibilità e l’innovazione in agricoltura, la qualità dell’offerta turistica, l’esistenza e il grado di funzionalità degli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti con particolare riguardo alla raccolta differenziata, la valorizzazione delle aree naturalistiche

“Spighe Verdi nasce anche per fornire uno strumento che guidi i Comuni rurali, passo dopo passo, a scegliere strategie di gestione in un percorso virtuoso che giovi, contestualmente, all’ambiente e alla qualità della vita della comunità.”

In questo contesto, Enologica si può inserire come evento capace di veicolare il concetto di sostenibilità, e quindi il progetto Grapeassistance, con appuntamenti di approfondimento, come il Convegno, le degustazioni guidate e, non per ultimo, l’allestimento delle location interessate.

Il titolo proposto vuole rimandare al concetto di Sistema, che, nel suo significato più generico, indica “un insieme di elementi o sottosistemi interconnessi tra di loro o con l'ambiente esterno tramite reciproche relazioni, ma che si comportano come un tutt'uno, secondo proprie regole generali.”. Ogni parte dà un contributo per una finalità comune o un obiettivo identificativo dello stesso sistema.

Il Sagrantino e le Aziende partecipanti all’evento e al progetto, vengono presentati come singoli soggetti interconnessi al Territorio e a Montefalco, per una finalità condivisa: l’ecosostenibilità in chiave sistemica nella produzione dei vini di Montefalco.

Un evento storico per la città di Montefalco, organizzato dal Consorzio Tutela Vini Montefalco in collaborazione con il Comune di Montefalco, dedicato alla produzione vitivinicola del territorio umbro e, in particolare, al Montefalco Sagrantino, Denominazione d’Origine Controllata e Garantita, che è entrata di diritto nella cerchia dei top wines mondiali e che, nell’ultima edizione, si è confrontata con esperienze di produzione da California e Australia.

L’ultima edizione ha confermato circa 5 mila turisti che hanno raggiunto l’incantevole “Ringhiera dell’Umbria” per scoprire il patrimonio artistico, culturale e storico che ruota intorno all’universo del Sagrantino DOCG, partecipando alle degustazioni guidate, ai cooking show e agli eventi in cantina, con numeri che hanno superato ogni risultato atteso: 1.200 calici venduti e circa mille visitatori per “La Madonna della Cintola” di Benozzo Gozzoli.

Enologica diventa, ogni anno, occasione di scambio, confronto e crescita l’occasione per parlare non solo di passato, tradizioni e legami territoriali ma soprattutto di futuro, promozione e marketing del territorio, chiavi di volta per lo sviluppo della realtà vitivinicola locale e dell’intero territorio montefalchese.